Dance in the Vampire Bund

Molto molto molto interessante.

Questo è quello che ho pensato appena ho finito di leggere il primo volume. Perché interessante? Perché si discosta parecchio da quello che si cerca di far diventare, oggi, lo stereotipo del vampiro… per esempio un esserino che alla luce del sole brilla.

In questo fumetto il vampiro riprende la dignità, l’onore, la cattiveria, la sete di sangue e l’intelligenza che da sempre l’hanno caratterizzato.

L’ambientazione è quella odierna e il tutto si svolge in Giappone. I vampiri, che sempre hanno vissuto nell’ombra, cominciano a mobilitarsi e lo fanno in grande stile! Avendo accumulato moltissime ricchezze sin dall’antichità, risanano completamente il debito pubblico del Giappone chiedendo in cambio un’intera isola, Bund, su cui potersi insediare e ricostruire un impero sotto gli occhi di tutti e non nascosti nell’ombra come avevano vissuto sino ad ora.

La trama è densa di azione, politica, di fedeli e di traditori, in alcuni punti può essere considerato anche un Thriller. Ma anche di razzismo, sia da parte degli esseri umani, sia da parte degli stessi Vampiri. Vampiri che, dato l’immenso cambio di stile di vita e il cambio di politica da parte di Mina Tapes[regina dei Vampiri nonché protagonista del manga] vanno contro i propri simili tradendo così la fiducia che la reggente e i potenti riponevano nel proprio popolo. Non manca, comunque, un velata parte sentimentale che, a mio giudizio, non stona affatto con il resto della storia anche perché il tutto è amalgamato in maniera perfetta.
Non ci sono infinite scene di lotta, non ci sono infinite scene dove chissà chi o cosa si sbaciucchiano ecc… tutto è bilanciato.

Non manca, tra l’altro, nemmeno la figura del licantropo servo protettore della razza vampira. Infatti il co-protagonista insieme a Mina Tapes è Akira Kaburagi un licantropo.

La cosa che mi ha piacevolmente colpito è il fatto che sia Vampiri che Licantropi non abusano della loro forza bruta ogni volta che la situazione si riscalda.
I Vampiri spesso utilizzano il loro intelletto, agiscono nell’ombra cercando di prevedere le mosse dell’avversario sia che esso è Vampiro sia che questo sia un Umano. Si vede subito come Mina Tapes abbia un comportamento intelligentemente maligno e subdolo quando deve contrattare con un ministro degli Umani razzista nei confronti degli esseri zannuti.
I Licantropi, d’altro canto, non sono i soliti esseri privi di intelletto in continuo stato di Berserk. Anch’essi, almeno per quello che si è potuto vedere, sono esseri pacati, docili ma estremamente feroci nel momento del vero bisogno. In questi volumi, tra l’altro, si può notare come i licantropi riescono a mutare anche una sola parte del loro corpo[Akira tramuta solo le braccia per esempio].

Per quanto riguarda la storia non so cos’altro dire, anzi scusate se ciò che ho detto sembra confuso o incompleto… devo ancora imparare a scrivere ^^”

Dance in the Vampire Bund 2

Il disegno lo trovo coinvolgente, pulito quando serve e sporco quando serve. In pratica anche qui sembra tutto bilanciato, calcolato… un lavoro ben fatto ecco. I volti, i personaggi, ecc sono ben caratterizzati, non c’è il rischio di confondersi con chi sta dicendo o facendo cosa.

L’edizione, anche se priva di sovraccoperta e pagine a colori, è ottima. La copertina è abbastanza spessa e resistente, mentre le pagine sono bianchissime e, unica pecca, sono leggermente trasparenti. I dialoghi e le tavole non sono mai tagliate.
Le pagine finali sono prive di ogni tipo di pubblicità, presentano solo i ringraziamenti e nulla di più. Il tutto a 5,90€.

Annunci
Tagged with: , , , , ,
Pubblicato su Anime & Manga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie
Post più letti
Archivi

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 4 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: